Cerounavolta

uno spazio dedicato all’esplorazione e costruzione di Storie, fiabe e miti, per risvegliare la nostra creatività e accogliere ciò che ogni Storia fa risuonare in ciascuno di noi.

5 incontri di drammaterapia-narrazione e teatro creativo- arte.

Condotto da Giulia Binali

MERCOLEDì ORE 20-22, dal 27 settembre al 25 ottobre
aperitivo di presentazione con assaggio del metodo SABATO 23 SETTEMBRE

ore 18

COSTI
intero ciclo 85 euro + 25 euro assicurazione e tessera associativa Actis
singolo incontro 25 euro

 

le storie che raccontiamo, quale sia il loro contenuto, parlano di noi.

Infelice colui che affida il suo breve viaggio nel mondo ad un’unica storia perché il senso della nostra identità è legato a mille e una” ( petruzzella)

 

COSA

un ciclo di laboratori dedicati al risveglio del nostro Immaginario e della nostra natura creativa attraverso l’esplorazione e la costruzione di Storie e Fiabe.

Ogni fiaba ascoltata, ogni storia inventata attinge dal nostro immaginario e dal nostro mondo interiore: è il luogo ideale dove emozioni, pensieri, timori e sogni possono essere messi in gioco e prendere forma in simboli e metafore

Ed è proprio nella cornice protetta della metafora che possiamo entrare in contatto con il nostro mondo interiore, con le nostre risorse creative, i nostri desideri più autentici, sperimentando vie creative per esprimerli.

COME

Vengono impiegate tecniche di Storytelling, narrazione e scrittura creativa, e tutti gli strumenti dell’arte teatrale e della drammaterapia: lavoro con il corpo, con la voce, improvvisazione, sperimentazione di ruoli, e dinamiche di gruppo.

Inoltre, come stimoli alla creazione di Storie o strumenti di rielaborazione, vengono proposte attività sensoriali, grafico- pittoriche e manuali.

Alcuni dei personaggi incontrati durante la strada prenderanno vita grazie alla creazione di pupazzi, Burattini e maschere con materiali di recupero.

Torna indietro

Questo sito utilizza cookies per ottimizzare l'esperienza di navigazione. Utilizza anche cookie di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina
 o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi tutto...